Alphonse Gangitano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Alphonse John Gangitano soprannominato, il principe nero di Lygon Street (Melbourne, 24 marzo 195716 gennaio 1998) è stato un mafioso australiano di origini italiane, narcotrafficante e omicida.

Nacque nella periferia di Melbourne a Templestowe e creò la cosiddetta banda di Carlton, dal nome del sobborgo dove operava. Era inoltre a stretto contatto con i criminali Kinniburgh, Mick Gatto e Jason Moran. Fu anche alleato del criminale Tom Domican di Sydney e di John Kizon di Perth.

Fu ucciso a colpi di pistola il 16 gennaio 1998.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie