Allegro (libreria software)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Allegro
Logo di Allegro (libreria software)
Sviluppatore Autori vari
Ultima versione 5.0.6 (3 marzo 2012)
Ultima beta 5.1.1 (febbraio 2012)
Sistema operativo Multipiattaforma
Linguaggio C
C++
Genere Ambiente di sviluppo di videogiochi
Licenza * Allegro 4: Giftware
Sito web alleg.sourceforge.net

Allegro è una libreria open source per la creazione di videogiochi. Sviluppata in C, fornisce delle funzioni per la gestione della grafica 2D, manipolazione delle immagini, stampa di testo a schermo, riproduzione audio, lettura degli input e timers. Il nome è un acronimo ricorsivo di Allegro Low LEvel Game ROutines.

I programmi scritti con questa libreria possono girare su varie piattaforme: Dos, Microsoft Windows, Mac OS X, BeOS, QNX e sui sistemi unix-like (come Linux, BSD, Solaris).

Con Allegro è possibile creare programmi in C e C++, ma è estendibile verso altri linguaggi come Python, .NET, Lisp e Lua tramite i bindings.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Allegro fu inizialmente creato negli anni novanta da Shawn Hargreaves per l'Atari ST (La prima lettera A dell'acronimo stava originariamente per Atari), ma il progetto fu abbandonato quando l'autore si accorse che la piattaforma era destinata verso una morte certa. Hargreaves nel 1995 reimplementò la libreria per i compilatori Borland C++ e DJGPP. Nella versione 2.0 di Allegro gli sviluppatori smisero di supportare il Borland C++, rendendo il DJGPP l'unico compilatore supportato. DJGPP è un compilatore per DOS, e di conseguenza tutti i programmi scritti con le vecchie versioni di Allegro erano disponibili solo per DOS. Nel 1998 furono creati i porting per le piattaforme Microsoft Windows e Unix, rispettivamente WinAllegro e Xwinallegro.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]