All's Well That Ends Well (Chiodos)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
All's Well That Ends Well
Artista Chiodos
Tipo album Studio
Pubblicazione 26 luglio 2005
(ristampato il 17 ottobre 2006)
Durata 42:15
(ristampa 53:03)
Dischi 1
Tracce 13
Genere[1] Punk revival
Emo
Alternative metal
Post-hardcore
Pop punk
Etichetta Equal Vision Records
Produttore Marc Hudson
Registrazione Febbraio 2005
Chiodos - cronologia
Album successivo
(2007)

All's Well That Ends Well è il primo album completo (o full-lentght) della band Chiodos, pubblicato su Equal Vision Records nel 2005. Sono stati girati video per le tracce One Day All Women Will Become Monsters, The Words 'Best Friend' Become Redefined e Baby, You Wouldn't Last a Minute on the Creek.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. Prelude – 0:48
  2. All Nereids Beware – 4:05
  3. One Day All Women Will Become Monsters – 3:32
  4. Expired in Goreville – 2:55
  5. Baby, You Wouldn't Last A Minute on the Creek – 4:40
  6. The Words 'Best Friend' Become Redefined – 3:36
  7. Interlude Pt 1 – 0:59
  8. There's No Penguins in Alaska – 4:33
  9. Interlude Pt 2 – 1:16
  10. We're Gonna Have Us a Champagne Jam – 4:19
  11. No Hardcore Dancing in the Living Room – 5:09
  12. Who's Sandie Jenkins? – 1:59
  13. To Trixie and Reptile, Thanks for Everything – 4:17

Tracce Bonus sulla Ristampa

  1. Baby, You Wouldn't Last a Minute on the Creek (Acoustic) – 4:39
  2. Queen of Diamonds (Live/Acoustic/Demo) – 2:17
  3. Lindsay Quit Lollygagging (Acoustic) – 3:57

DVD allegato alla Ristampa[modifica | modifica wikitesto]

Live At The Metro - Chicago

  • There's No Penguins In Alaska
  • Baby, You Wouldn't Last A Minute on the Creek

Live At Bamboozle - New Jersey

  • The Words 'Best Friend' Become Redefined
  • All Nereids Beware

Live At The Chain Reaction - California

  • To Trixie And Reptile, Thanks For Everything (Acoustic)

Home Movies

  • On Tour With Chiodos
  • Recording 'Lindsay Quit Lollygagging'

Video

  • Baby, You Wouldn't Last A Minute On The Creek

Citazioni shakespeariane[modifica | modifica wikitesto]

Il disco contiene diverse citazioni da opere di William Shakespeare: il titolo stesso è tratto dalla commedia Tutto è bene quel che finisce bene, di Shakespeare. Altre citazioni sono contenute nelle canzoni: One Day Women Will All Become Monsters è un riferimento alla tragedia Re Lear, sempre di Shakespeare. Gran parte del testo e il titolo della canzone stesso sono praticamente ripresi parola per parola dalla tragedia stessa. Il ritornello della canzone There's No Penguins In Alaska è preso dal quinto sonetto di Shakespeare. Infine la frase star-crossed lovers dalla canzone Expired In Goreville è tratta dalla tragedia Romeo e Giulietta.

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Punk Portale Punk: accedi alle voci di Wikipedia che parlano di musica punk