Afpak

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Afpak è un neologismo ad uso giornalistico introdotto agli inizi del XXI secolo per designare la regione dell'Asia comprendente il Pakistan e l'Afghanistan (dalle cui iniziali il neologismo deriva) come singolo teatro di operazione. Michael Quinion scrive che il termine appare per la prima volta nel febbraio 2009[1]. Il termine fu reso popolare (e probabilmente coniato) da Richard Holbrooke, rappresentante dell'amministrazione Obama in Pakistan e Afghanistan .[2][3].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Michael Quinion, Afpak, in World Wide Words, 18 aprile 2009. URL consultato il 27 agosto 2009.
  2. ^ William Safire, On Language: Wide World of Words, in The New York Times, 23 aprile 2009. URL consultato il 27 agosto 2009.
  3. ^ Helene Cooper, Obama reaps diplomatic windfall as goodwill lingers, in The New York Times, 26 febbraio 2009. URL consultato il 27 agosto 2009.