Adulterazione

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

L'adulterazione di un alimento consiste nella variazione illecita e fraudolenta della composizione di un prodotto alimentare. Esempi eclatanti sono l'adulterazione del vino, ossia l'aggiunta di altre sostanze per variarne le proprietà organolettiche (famoso è stato il caso dello Scandalo del vino al metanolo) e dell'olio d'oliva misto ad olio di semi che viene spacciato sul mercato come Olio d'oliva al 100%. Nel caso del vino, la sofisticazione può avvenire con l'aggiunta di zucchero al mosto oppure aggiungendo acido solforico per aumentare il grado alcolico del prodotto. L'aggiunta di quest'ultimo componente è più difficilmente rilevabile all'analisi chimica proprio perché l'acido solforico si perde prima dell'imbottigliamento.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàLCCN (ENsh85001044 · NDL (ENJA00574424
Cucina Portale Cucina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cucina