Adorazione del Bambino tra santi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Adorazione del Bambino tra santi
Tiziano, Francesco Vecellio, Adoration of the Child among saints.jpeg
AutoreTiziano
Data1519 circa
Tecnicaolio su tela
Dimensioni100×137 cm
UbicazioneBayerische Staatsgemäldesammlungen

L'Adorazione del Bambino tra santi è un dipinto a olio su tela (160x350 cm) di Tiziano, databile al 1519 circa e conservato nelle Bayerische Staatsgemäldesammlungen.[1]

Storia e descrizione[modifica | modifica wikitesto]

L'opera venne lodata dal Ridolfi, che la vide tra i dipinti che Jacopo Casciopino portò ad Anversa nel XVII secolo.

Già attribuita a Francesco Vecellio[1] o comunque alla bottega di Tiziano, fu riassegnata al maestro dal Bologna in poi (1951). La datazione si basa su elementi stilistici, assimilabili a quelli della Pala Gozzi. Al museo si mantiene l'attribuzione tradizionale.[1]

In un paesaggio agreste e con uno sviluppo prevalentemente orizzontale, è inscenata l'adorazione del Bambino, con al centro Maria che prega rivolta al figlio sulle sue ginocchia, tra un gruppo di santi variamente atteggiati: da sinistra Francesco d'Assisi, Girolamo e Antonio Abate.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Francesco Valcanover, L'opera completa di Tiziano, Rizzoli, Milano 1969.
Pittura Portale Pittura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pittura