Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Abarim

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Abarim
ContinenteAsia
StatiGiordania Giordania

Abarim (Ebraico: הָרֵי הָעֲבָרִים, Har Ha-'Abarim, Harei Ha-'Abarim, Hari Habrim, Har Ha-'Avarim, Harei Ha-'Avarim; Settanta a oros a Abarim, en a Peran tou Iordanou, montagna Abarim, montagne di Abarim) è una catena montuosa che attraversa la Giordania, a est e sud-est del Mar Morto, estendendosi dal Monte Nebo (802 m) a nord (una trentina di chilometri a sud-ovest di Amman) fino al deserto Arabico a sud.

Secondo quanto riporta la Bibbia nel libro del Deuteronomio, (34 1-5), la Vulgata (Deuteronomio 32:49) dà il suo significato etimologico come passaggi. La sua parte settentrionale è chiamata Phasga (o Pisgah), e la vetta più alta del Phasga era Monte Nebo (Numeri 23:14; 27:12; 21:20; 32:47; Deuteronomio 03:27; 34: 1; 32:49 ). Dalla vetta del Monte Nebo, un'area che appartiene a Moab, Mosè intravide la Terra Promessa (Deuteronomio 03:27; 32:49), e là morì (34: 1,5). Balaam benedì Israele la seconda volta dalla cima del Monte Phasga (Numeri 23:14); e qui Geremia nascose l'arca (II Maccabei 2: 4-5). Gli Israeliti avevano uno dei loro accampamenti nelle montagne di Abarim (Num. 33: 47,48) dopo aver attraversato il Arnon. Geremia lo unì con Basan e il Libano come luoghi da cui il popolo gridano invano di Dio per il salvataggio (Geremia 22:20).

Montagna Portale Montagna: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di montagna