Salto alla corda

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Salto alla corda.

Il salto alla corda è un esercizio fisico ed un gioco che consiste nel saltare una corda che viene fatta oscillare al di sotto dei piedi ed al di sopra della testa. A far oscillare la corda può essere lo stesso soggetto che effettua il salto, o altri due che ne tengono i capi, anche se questa seconda modalità è principalmente diffusa fra i bambini. Allo stesso modo a saltare la corda possono essere anche più di un soggetto nel caso la lunghezza della corda lo permetta. Una variante è il Double Dutch, dove si usano due corde che vengono girate in direzioni opposte.

Il salto alla corda si usava già nei tempi antichi verso il 1890 fino ad oggi. Molte canzoncine sono state inventate per il salto alla corda e anche molti livelli di abilità.

Viene utilizzato come preparazione atletica per diverse discipline, in primis nella boxe. Gli esercizi possono essere vari: andature, doppi salti, incrociati, esercizi di coordinazione. Il salto della corda se effettuato anche soltanto 10 minuti al giorno migliora il fiato, la reattività dei piedi e la coordinazione.

Record[modifica | modifica sorgente]

  • Il record italiano di salto con la corda è di 10.000 salti[senza fonte]
  • Il record mondiale del 2007 dava come record 151.036 salti in 24 ore a Juneau, Alaska, USA.[senza fonte]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]