Nanofabbricazione

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La nanofabbricazione è un termine utilizzato per descrivere la produzione di materiali in nanoscala, i quali possono essere polveri o fluidi, o per descrivere la fabbricazione di parti "bottom up" di materiali "nanoscalati" o "top down" nei passaggi più piccoli ad alta precisione, utilizzati in molte tecnologie come ad esempio l'ablazione laser, l'incisione e altre. La nanofabbricazione non va confusa con la fabbricazione molecolare, che si riferisce specificamente alla realizzazione di strutture nanometriche complesse per mezzo della meccanosintesi non biologica (e successivo assemblaggio). [1]

Il termine "nanofabbricazione" viene ampiamente usato, per es. dalla Piattaforma Tecnologica Europea MINAM [2] e dalla statunitense National Nanotechnology Initiative (NNI). [3] La NNI si riferisce al sotto-dominio della nanotecnologia come una delle sue cinque "aree di priorità". [4] Esiste anche un programma di nanofabbricazione alla U.S. National Science Foundation, per mezzo della quale è stata istituita la [5] National Nanomanufacturing Network (NNN). La NNN è un'organizzazione che lavora per facilitare la transizione delle nanotecnologie dalla ricerca di laboratorio alla produzione industriale e lo fa attraverso lo scambio di informazioni, [6] workshop strategici e sviluppo di roadmap.

La NNI ha definito la nanotecnologia in modo molto ampio, [7] includendo una vasta gamma di piccole strutture, comprese quelle create tramite strumenti imprecisi e di grandi dimensioni. Tuttavia, la nanofabbricazione non è definita nella recente relazione della NNI, Instrumentation and Metrology for Nanotechnology. Al contrario, un'altra "area di priorità", la nanolitografia viene definita come "la capacità di fabbricare, con metodi diretti o di auto-assemblaggio, strutture funzionali o dispositivi a livello atomico o molecolare" (p. 67). La nanofabbricazione sembra riguarderà a breve termine la fabbricazione su scala industriale di oggetti basati sulla nanotecnologia, con particolare attenzione al basso costo e all'affidabilità.

Molte associazioni professionali hanno formato gruppi di tecnici in nanotecnologia. La Society of Manufacturing Engineers, per esempio, ha formato un [8] "gruppo tecnico per la nanofabbricazione" (Nanomanufacturing Technical Group) per informare sia i membri delle tecnologie in via di sviluppo, affrontando gli aspetti organizzativi, che le questioni legali riguardanti la proprietà intellettuale onde poter ottenere una più ampia commercializzazione.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Kim Eric Drexler, Nanosystems. Glossary, John Wiley & Sons, Inc., 1998. URL consultato il 16 aprile 2010.
  2. ^ (EN) MINAM website. URL consultato il 16 aprile 2010.
  3. ^ (EN) U.S. National Nanotechnology Initiative website. URL consultato il 16 aprile 2010.
  4. ^ (EN) Events in British Telecomms History in Events in British TelecommsHistory. URL consultato il 25 novembre 2005.
  5. ^ (EN) National Nanomanufacturing Network (NNN). About the National Nanomanufacturing Network. URL consultato il 16 aprile 2010.
  6. ^ (EN) InterNano. Resources for Nanomanofacturing. URL consultato il 16 aprile 2010.
  7. ^ (EN) U.S. National Nanotechnology Initiative: What is nanotechnology?. URL consultato il 16 aprile 2010.
  8. ^ (EN) Nanomanufacturing Technical Group. URL consultato il 16 aprile 2010.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]