Malattia parodontale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.

Con il termine di malattia parodontale si intende un gruppo di patologie infiammatorie che colpiscono il tessuto di sostegno del dente, superficiale e profondo. Nel primo caso si ha il quadro di gengivite; quando invece l'infiammazione si estende oltre la regione gengivale interessando le zone sottostanti che compongono il tessuto di sostegno del dente si avrà il quadro della periodontite o parodontite.

Eziologia[modifica | modifica wikitesto]

La causa di gran lunga più frequente della malattia parodontale è di origine batterica, ed i batteri coinvolti sono quelli normalmente presenti nella placca batterica. Quando per un eccesso di accumulo di questi batteri, e/o per una diminuzione nella difesa dell'organismo si rompe il normale equilibrio che mantiene in salute i tessuti, si ha l'infezione, dapprima limitata alla zona superficiale, e si ha il quadro di gengivite. In mancanza di adeguato trattamento, l'infezione si estende col tempo ai tessuti parodontali, dando il quadro più complicato della parodontite.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina