Kalevatar

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Kalevatar
Saga Kalevala
Nome orig. Kalevatar
1ª app. in Kalevala di Elias Lönnrot, 1835
Parenti Kaleva (padre)

Kalevatar, chiamata anche Osmotar e Kapo, per i finlandesi è un personaggio della mitologia finnica.

Si tratta di una fanciulla figlia dell'epico Kaleva, conosciuta per aver inventato il processo di fabbricazione della birra.

Nella letteratura[modifica | modifica sorgente]

Il personaggio compare nel poema Kalevala al canto XX: quando ci si appresta ad allestire il banchetto nuziale per Ilmarinen ed una delle fanciulle figlie di Louhi, Kalevatar mostra il procedimento e l'accorgimento per far inacidire al punto giusto la bevanda:

(FI)
« Osmotar, oluen seppä,

Kapo, kaljojen tekijä,
otti ohrasen jyviä,
kuusi ohrasen jyveä,
seitsemän humalan päätä,
vettä kauhoa kaheksan;
niin pani pa'an tulelle,
laittoi keiton kiehumahan.
Keitti ohraista olutta
kerkeän kesäisen päivän
nenässä utuisen niemen,
päässä saaren terhenisen,
puisen uuen uurtehesen,
korvon koivuisen sisähän. »

(IT)
« Osmotar, fabbra di birra,

lei di birra conciatrice,
prese allora i semi d'orzo,
prese d'orzo allor sei semi
e di luppol sette cime,
d'acqua cinque romaiuoli;
mise il pentolo sul fuoco,
fe' bollire la mistura,
fe' così dall'orzo birra
nei veloci dì d'estate,
sulla punta nebulosa
presso all'isola nebbiosa,
in un vaso a nuovo fondo,
dentro un tino di betulla. »

(Kalevala, canto XX, versi 167-180, tratto da Bifröst.it)

La presenza del personaggio all'interno del Kalevala si esaurisce in questo episodio, che arriva fino al verso 516 assieme agli altri preparativi del banchetto e che racconta in maniera molto ampia la mitica origine della bevanda.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

mitologia Portale Mitologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mitologia