Il Fiore

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il Fiore
DanteFresco.jpg
Dante Alighieri in un affresco di Andrea del Castagno
Autore Dante Alighieri (?)
1ª ed. originale XIII sec.
Genere poemetto
Sottogenere narrativo didascalico
Lingua originale italiano
Protagonisti ser Durante

Il Fiore è un poemetto o corona di 232 sonetti, anonimo, da alcuni critici attribuito a Dante Alighieri. Si tratta di una riscrittura compendiosa del Roman de la Rose.

Datazione e attribuzione[modifica | modifica sorgente]

In assenza di una datazione precisa, la critica ha evinto, da alcuni riferimenti testuali, che Il Fiore risale a un periodo compreso tra 1283 e 1287, in concomitanza col Detto d'Amore.

Parte dei critici danteschi, in accordo con quanto dimostrato da Gianfranco Contini, ritiene che l'opera vada attribuita al giovane Dante, il quale probabilmente soggiornò in Francia intorno al 1286-1287. Ai versi 9 del sonetto 82 e 14 del sonetto 202, l'io si appella Ser Durante, interpretato come allusione alla forma completa del nome del poeta, di cui Dante costituirebbe l'ipocorismo.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]