Decorazione d'onore generale (Assia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Decorazione d'onore generale
Allgemeines Ehrenzeichen
HessenAllgEhrenzeich.jpg
Il fronte della medaglia con l'effige del granduca Ernesto Luigi
Flagge Großherzogtum Hessen ohne Wappen.svg
Granducato d'Assia
Tipo Medaglia civile e militare
Status cessato
Capo Luigi III d'Assia
Istituzione Darmstadt, 25 settembre 1843
Cessazione Darmstadt, 1918
Motivo della cessazione Cessazione della monarchia
Concessa a militari e civili del granducato d'Assia
Concessa per coraggio, meriti di guerra, servizio, servizio fedele allo stato, lungo servizio allo stato, cinquant'anni di carriera, salvataggio di una vita umana, fedeltà nel lavoro
Gradi Medaglia (classe unica)
Precedenza
Medaglia più alta -
Medaglia più bassa Medaglia del salvataggio
Allgemeines Ehrenzeichen (Hesse) - ribbon bar.png
Nastro della medaglia

La Decorazione d'onore generale (Allgemeines Ehrenzeichen) fu una decorazione istituita dal Granduca Luigi III d'Assia il 25 settembre 1843, poi passata nell'ambito dell'Impero di Germania.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La medaglia venne concepita come una ricompensa particolare concessa al duca ai meritevoli per differenti scopi: coraggio, meriti di guerra, servizio, servizio fedele allo stato, lungo servizio allo stato, cinquant'anni di carriera, salvataggio di una vita umana, fedeltà nel lavoro. Nel 1894, volendo rendere maggiormente elitaria l'assegnazione della decorazione, il granduca Ernesto Luigi d'Assia ne cambiò gli statuti ed il nome tramutandola in Medaglia al coraggio d'Assia che venne assegnata nell'unica classe militare per meriti conseguiti in questo campo.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

  • La medaglia è composta di un disco d'argento raffigurante sul diritto il volto del granduca regnante rivolto verso sinistra attorniato dalla legenda col nome ed i titoli del sovrano. Sul retro la medaglia è piana e riporta la dicitura "FÜR TAPFERKEIT" (al coraggio) all'interno di una corona d'alloro.
  • Il nastro era blu chiaro con una striscia rossa per parte.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Jörg Nimmergut: Handbuch Deutsche Orden. Zweibrücken 1989.
  • Neal W O'Connor, Aviation Awards of Imperial Germany and the Men Who Earned Them, Volume VII (2002)
guerra Portale Guerra: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di guerra