Biopsia stereotassica

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.

La biopsia stereotassica è un insieme di esami diagnostici, dove attraverso tecniche di imaging (ecografia, tomografia computerizzata o altre più recenti) viene prelevato un campione di tessuto e lo stesso in seguito viene analizzato con un esame istologico.

Utilizzi[modifica | modifica sorgente]

Viene utilizzato in oncologia, per comprendere la presenza di un tumore soprattutto alla mammella. Inoltre per differenziare la gliosi reattiva dal astrocitoma fibrillare (o diffuso a basso grado).

Tipologia[modifica | modifica sorgente]

Esistono vari tipi di biopsia stereotassica:

  • Agoaspirazione stereotassica, per esami citologici.
  • Agobiopsia stereotassica con resezione di un nucleo centrale di tessuto.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Joseph C. Segen, Concise Dictionary of Modern Medicine, New York, McGraw-Hill, 2006, ISBN 978-88-386-3917-3.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina