Vanguard (periodico)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vanguard
Stato Stati Uniti Stati Uniti
Lingua inglese
Periodicità mensile
Genere politica
Formato Broadsheet
Fondatore Samuel Weiner (Sam Goldoff)
Fondazione 1932
Chiusura 1939
Sede New York
Editore Vanguard Group
Direttore Samuel Weiner (Sam Goldoff)
Distribuzione
cartacea
Edizione cartacea si
 

Vanguard: A Libertarian Communist Journal è stata una rivista anarchica a cadenza mensile, con sede a New York, pubblicata tra l'aprile del 1932 e il luglio del 1939, diretta da Samuel Weiner.

Vanguard ebbe origine come un progetto del Vanguard Group, con la collaborazione di numerosi membri di altri giornali anarchici. Il suo sottotitolo originale era "An Anarchist Youth Publication", cambiato in "A Libertarian Communist Journal" dopo la prima uscita.

Entro alcune uscite Vanguard sarebbe diventata una cassa centrale di risonanza per il movimento anarchico internazionale, compresi i rapporti durante gli sviluppi della rivoluzione spagnola nonché per le relazioni del movimento di Augustin Souchy ed Emma Goldman.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Paul Avrich, Anarchist Voices: An Oral History Of Anarchism In America, AK Press, 2005.
  • Andrew Cornell, "A New Anarchism Emerges, 1940-1954, Journal for the Study of Radicalism, 5:1, Spring 2011, Michigan State University Press.