Utente:Graziano Staino

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Graziano Staino (Firenze, 11 novembre 1972)

Diplomato al Liceo Artistico Fi 1 nel 1991 frequenta l’Accademia di Belle Arti di Firenze nella sezione Pittura.

Nel 1996 si trasferisce a New York fino al 1998. Qui prosegue la ricerca pittorica e si avvicina al mondo della fotografia.

Nel 1999 presenta il primo cortometraggio intitolato "M.O.K.A".

Nel 2000 presenta "Oblivian" altro corto sperimentale distribuito da Emmefilm, seguono:"Monitor","La lettera di Gino Paoli" e "Il teatrino Perduto". Nello stesso anno inizia la collaborazione con vari artisti della scena indipendente italiana: Marco Parente, Micevice, Noverose.

Nel 2001 collabora nella rassegna "Poetronica" diretta daò videomaker Carlo Isola. Collabora con Antonio Bertoli per la casa editrice "Citylights Italia".

Nel 2003 entra in contatto con il critico cinematografico Enrico Ghezzi interessato nel presentare tutti i suoi video nella trasmissione "Fuori Orario (cose mai viste): Anima Gemella RMX",vengono trasmessi "Adam ha salvato Molly" e "Omaggio a Fuori Orario". Realizza "The Last Tears from Planet Earth" un video sperimentale che vede la collaborazione di Staino con il compositore di musica elettronica Lorenzo Brusci. Nello stesso anno dirige e produce il disco "Roma’N’cess", una raccolta di poesie del misterioso poeta Pig Maglione alternate da brani inediti di artisti: Terje Nordagarden, Meg, Marco Messina, Micevice, Noferi, Giansanti, Pienapple Facial Wax, Noverose, Soundabout, Lumiere Electrique, Musical Buzzino, Good Morning Boy.

Nel 2004 con Marco Messina, Giovanni Antignano, Leonardo Marrone e la band Soundabout realizza l'installazione "Meccanismo di controllo" presentando il video "Poise". Segue "Ofelia" un video con la musica del pianista Stefano Bollani. Nello stesso anno intraprende la regia dello spettacolo teatrale "Inaus" collaborando con la compagnia Gogmagog e lo scrittore Emidio Clementi (Massimo Volume).

Nel 2005 dirige e realizza il festival "Invidea" presentando tre eventi musicali affidati a tre chitarristi d’eccezione: Giovanni Ferrario, Alessandro "Aso" Stefana e Lorenzo Corti. Nello stesso anno presenta il video installazione "Minute Stanze" nato dalla collaborazione con musicisti della scena italiana (Afterhours, Morgan, Paolo Benvegnù, Marco Parente, Songs for Ulan, Cristina Donà, Lorenzo Corti, Micevice, A Toys Orchestra).

Nel 2006 dirige la prima edizione del "Festival di Ofelia" per il comune di Agliana. Realizza il video "I sogni di Ofelia" (Francesco Guccini, Morgan, Adriano Sofri, Massimo Verdastro, Giancarlo Cauteruccio, Bustric, Giuseppe Cederna, Stefano Bollani, Alfonso Santagata, Mauro Pagani, Emidio Clementi). Per il festival dirige tre concerti che vedono Irene Grandi accompagnata dal pianista Andrea Pellegrini, Cristina Donà accompagnata da sette musici e Bobo Rondelli nello spettacolo "Polvere di Caroelli".

Nel 2007 realizza il video sperimentale "Untitled" e idea la rassegna "16mm Film Festival" presso gli studios MovieandSound di Vallina a Firenze. Collabora con l'artista Federico Fiumani realizzando il videomusicale "L'orgia". Dirige la seconda edizione del Festival di Ofelia che vede sul palco: Meg, Daniela Morozzi, Bobo Rondelli, Federico Fiumani, Roberta Carrieri. Realizza la seconda edizione del "16mmFF" presso il "Teatro Nuovo Colosseo" di Roma.

Nel 2008 realizza i videomusicali "E' solo febbre", "Pochi istanti nella lavatrice", "I milanesi ammazzano il sabato" per la band Afterhours. Cura la sceneggiatura della storia a fumetti disegnata da Matteo Becucci e scritta da Federico Fiumani "La prima settimana di Settembre" pubblicata nella rivista "Blow Up Magazine". Realizza le fotografie del disco ed il videomusicale ufficiale per l'artista Beatrice Atolini. Dirige la terza edizione del 16mm Film Festival al Teatro Studio di Scandicci. Seguono diversi videomusicali per band come Martinicca Boison, Kill the Nice Guy, Vittorio Tolommeo.

Nel 2009 realizza il video "Watershed" con il musicista Alessandro Stefana, il video in formato DVD viene distribuito con la rivista "Blow Up Magazine". Realizza il videomusicale "Musa di nessuno" per la band Afterhours, "Polline" per i JouJoux D'antan e "Inside or me" per il vibrafonista Roberto Celi. Realizza il libro a fumetti "Memorie di mondi Notturni" collaborando con Manuel Agnelli, Cristina Donà, Morgan, Piero Pelù, Francesco Bianconi, Meg, Enzo Moretto, Simone Cristicchi, Irene Grandi, Paolo Benvegnù, The Niro, Stefano Bollani, Cristiano Godano, Cesare Basile.

Nel 2010 realizza il videomusicale "Milano odia" per la band Calibro 35 e realizza le foto per il disco "Midnight talks" della band A Toys Orchestra. Sempre nello stesso anno realizza la parte visual dello spettacolo teatrale "Afterhours a teatro".