UNI CEI 11352

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La norma UNI CEI 11352 "Gestione dell'energia - Società che forniscono servizi energetici (ESCo) - Requisiti generali e lista di controllo per la verifica dei requisiti" è la norma italiana che stabilisce i requisiti minimi per le società che vogliono svolgere il ruolo di Energy Service Company (ESCo). La norma delinea i requisiti minimi dei servizi di efficienza energetica e le capacità (organizzativa, diagnostica, progettuale, gestionale, economica e finanziaria) che la ESCo deve possedere per poter offrire tali attività presso i propri clienti: assegna inoltre una lista di controllo per la verifica delle capacità delle ESCo. Tra i requisiti va ricordato la richiesta di avere un Esperto in Gestione dell'Energia (EGE, certificato secondo la norma UNI CEI 11339 o in possesso dei requisti richiesti) nel proprio organico.

Le ESCo per la normativa italiana[modifica | modifica wikitesto]

Nel Decreto legislativo 115/2008 la ESco è definita come "persona fisica o giuridica che fornisce servizi energetici ovvero altre misure di miglioramento dell'efficienza energetica nelle installazioni o nei locali dell'utente e, ciò facendo, accetta un certo margine di rischio finanziario. Il pagamento dei servizi forniti si basa, totalmente o parzialmente, sul miglioramento dell'efficienza energetica conseguito e sul raggiungimento degli altri criteri di rendimento stabiliti."

Struttura della norma[modifica | modifica wikitesto]

La norma è strutturata nei seguenti punti principali:

  • 4: Requisiti generali
  • 5: Attività facoltative
  • 6: Lista di controllo per la verifica dei risultati

Sono inoltre presenti due appendici.

  • A: Lista di controllo per la verifica dei requisiti
  • B: Contenuti minimi dell'offerta di servizi energetici da parte delle ESCo

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]