Trasformata di Hough

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La trasformata di Hough è una tecnica di estrazione utilizzata nel campo dell'elaborazione digitale delle immagini. Nella sua forma classica si basa sul riconoscimento delle linee di un'immagine, ma è stata estesa anche al riconoscimento di altre forme arbitrariamente definite. Fu scoperta da Richard Duda e Peter Hart nel 1972, ed è oggi utilizzata universalmente. La trasformata di Hough è molto conosciuta nella comunità degli specialisti di Computer vision, specialmente da quando Dana H. Ballard ha pubblicato un articolo dal titolo: "Generalizzazione della trasformata di Hough per il riconoscimento di forme arbitrariamente definite".

Metodo di Hough[modifica | modifica wikitesto]

Si consideri un punto su un piano bidimensionale. Le rette passanti per tale punto sono per ogni e . Tale equazione descrive una linea nello spazio parametrico m-c. Allo stesso modo, considerando un secondo punto , si ottiene che tutte le rette passanti per esso sono . Ancora una volta, tale equazione descrive una linea nello spazio m-c. L'intersezione di tali linee nello spazio m-c identifica una retta nello spazio x che collega i punti e .

Seguendo questo principio è possibile descrivere i passi per la determinazione delle linee:

  1. Quantizzazione dello spazio m-c sfruttando adeguati valori massimi e minimi per ed .
  2. Definizione di un array di accumulazione i cui elementi devono essere inizializzati a zero.
  3. Per ogni punto appartenente all'immagine si determina il gradiente.
  4. Se tale gradiente supera un determinato livello si incrementa il corretto elemento dell'array di accumulazione: .

I massimi raggiunti dall'array di accumulazione indicano le linee nell'immagine analizzata.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Matematica Portale Matematica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di matematica