The Eternal Mother

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
The Eternal Mother
Titolo originaleThe Eternal Mother
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneUSA
Anno1912
Durata17 min
(1 rullo - 318 metri)
Dati tecniciB/N
rapporto: 1,33 : 1
film muto
Generedrammatico
RegiaDavid W. Griffith
SceneggiaturaDavid W. Griffith
ProduttoreDavid W. Griffith
Casa di produzioneBiograph Company
FotografiaG.W. Bitzer
Interpreti e personaggi

The Eternal Mother è un cortometraggio muto del 1912 prodotto, sceneggiato e diretto da David W. Griffith.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

John e Mary si sposano dopo aver divorziato dai loro rispettivi coniugi. Poco dopo, però, Mary muore di parto e il bambino viene accolto da Martha, la prima moglie di John. La donna rifiuta di avere qualsiasi contatto con l'ex marito, ancora offesa per essere stata abbandonata per un'altra. Riuscirà a perdonarlo solo molti anni più tardi quando lui cade gravemente ammalato.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film fu prodotto dalla Biograph Company e venne girato il 19 luglio e l'11 agosto 1911 negli studi Biograph di Coytesville, nel New Jersey.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Distribuito dalla General Film Company, il film - un cortometraggio in una bobina - uscì nelle sale cinematografiche USA l'11 gennaio 1912 con il titolo originale The Eternal Mother. In Venezuela, venne ribattezzato con il titolo La eterna madre.

Copia della pellicola viene conservata negli archivi delle collezioni del George Eastman Museum[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema