Testa di uomo glabro con turbante

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il disegno Testa di uomo glabro con turbante è opera di Paolo Uccello che si conserva a Firenze, alla Galleria degli Uffizi.

Testa di uomo glabro con turbante
Uccello portrait of man drawing uffizi.jpg
Autore Paolo Uccello
Data 1450 ca.
Tecnica disegno acquarellato a bistro su carta
Dimensioni 29×20 cm
Ubicazione Gabinetto dei Disegni e Stampe[1], Firenze

Storia e descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Il disegno rappresenta la testa di un uomo di mezza età di cui ignoriamo il nome, ripreso di profilo, con un copricapo a forma di turbante che era tipico della moda del secondo quarto del XV secolo.

Realizzato ad acquarello in bistro, su carta bianca colorata di marrone scuro, raffigura un signore in tutta la potenza del suo essere.[2]

Su questa opera così si è espresso Bernard Berenson: «Né la natura, né l'arte in qualsiasi età, sono prodighe dispensatrici di caratteri così ricchi di energia vitale, e quindi, così capaci di suscitare vita intorno a sé. [...] Per immediatezza di concezione, e potenza di modellato, esso precorre, e forse inizia, i molti ritratti in profilo che furono dipinti a Firenze, dopo L'Uccello, per intere generazioni.»[3]

Fu presentato in mostra alla Royal Accademy di Londra nel 1930[4] e a Firenze, a Palazzo Strozzi, nel 1954[5].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Numero 28 E.
  2. ^ Berenson,  vol. 2, p. 603.
  3. ^ Berenson,  vol. 1, p. 44.
  4. ^ (EN) Arthur Ewart Popham, Italian Drawing exhibited at the Royal Academy, Burlington House, London, Oxford University Press, 1931. Numero catalogo 30.
  5. ^ Mostra di quattro maestri del primo Rinascimento: Firenze, Palazzo Strozzi, 22 aprile-12 luglio 1954, Firenze, per i tipi della Tipografia Giuntina, 1954, SBN IT\ICCU\RAV\0056513. Tavola XXXV. I quattro pittori erano: Masaccio, Domenico Veneziano, Andrea del Castagno e Paolo Uccello.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]