Suore annunziate d'Heverlee

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Suore Annunziate d'Heverlee)

Le suore annunziate d'Heverlee (in francese sœurs annonciades d'Heverlee) sono un istituto religioso femminile di diritto pontificio.[1]

Cenni storici[modifica | modifica wikitesto]

La congregazione fu fondata a Heverlee, in Belgio, nel 1894 dal canonico di Lovanio Xavier Temmerman (1850-1920) assieme ad alcune postulanti formatesi presso le annunziate di Huldenberg.[2]

Come le religiose di Huldemberg, le suore si considerano figlie di santa Giovanna di Francia, fondatrice dell'Ordine della Vergine Maria.[3]

L'istituto di Heverlee fu reso indipendente nel 1907 dal cardinale Desiré-Joseph Mercier, arcivescovo di Malines, e affidato al governo di madre Alfonsina Hofs, che lo resse fino alla morte nel 1942.[2]

Attività e diffusione[modifica | modifica wikitesto]

Le annunziate si dedicano principalmente all'istruzione e all'educazione cristiana della gioventù.[2]

Oltre che in Belgio, sono presenti in Francia, Burundi, Camerun, e Repubblica Democratica del Congo;[4] la sede generalizia è a Heverlee, presso Lovanio.[1]

Alla fine del 2008 la congregazione contava 254 suore in 33 case.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Ann. Pont. 2010, p. 1503.
  2. ^ a b c G. Rocca, DIP, vol. I (1974), col. 662.
  3. ^ G. Rocca, DIP, vol. I (1974), col. 663.
  4. ^ Nos communautés, su home.scarlet.be. URL consultato il 19 novembre 2011.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Annuario pontificio per l'anno 2010, Libreria editrice vaticana, Città del Vaticano 2010. ISBN 978-88-209-8355-0.
  • Guerrino Pelliccia e Giancarlo Rocca (curr.), Dizionario degli Istituti di Perfezione (DIP), 10 voll., Edizioni paoline, Milano 1974-2003.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cattolicesimo Portale Cattolicesimo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cattolicesimo