Differenze tra le versioni di "Clock tree"

Jump to navigation Jump to search
759 byte aggiunti ,  9 anni fa
* i suoi ingressi
In riferimento agli [[automa a stati finiti|automi a stati finiti]], focalizziamo ora la nostra attenzione sugli automi sincroni; gli elementi elencati or ora modificano effettivamente gli accessi soltanto in istanti predefiniti. Questi istanti sono definiti dal nostro segnale speciale, il [[clock]].
 
Affinché ogni parte del circuito commuti insieme alle altre, permettendo in questo modo un'evoluzione sincrona della macchina ed una transizione pulita verso il nuovo stato, il segnale di [[clock]] deve giungere contemporaneamente ad ogni elemento che ne necessita.
 
Per ottenere questo risultato, la contemporaneità nel campionamento, è necessario introdurre delle strutture che garantiscano una uniforme propagazione del segnale. Infatti, due elementi sequenziali (per esempio due [[flip-flop]]) possono trovarsi a distanze diverse dal punto in cui viene originato il segnale; i diversi tempi di propagazione che si avrebbero vanno necessariamente compensati mediante l'inserimento di specifici circuiti chiamati [[buffer non invertente|'''buffer''']].
92

contributi

Menu di navigazione