Letto percolatore: differenze tra le versioni

Jump to navigation Jump to search
nessun oggetto della modifica
Nessun oggetto della modifica
I '''letti percolatori''' o '''filtri percolatori''' insieme alle [[vasca a fanghi attivati|vasche a fanghi attivati]] rappresentano uno dei metodi di trattamento biologico aerobico (ossidazione biologica) degli effluenti urbani, utilizzata nei comuni [[impianto di depurazione|impianti di depurazione]].<br />
I letti percolatori furono impiegati per la prima volta nel 1868.
 
__TOC__
== Principi base dell'ossidazione biologica ==
 
Dette cataste sono contenute entro una parete (in pietrame, [[calcestruzzo armato]]) generalmente cilindrica, con numerosi fori per agevolare l'accesso dell'aria.<br />
Sulla superficie del letto avviene lo spargimento a pioggia del [[liquame]] effluente dalle vasche di sedimentazione primaria.<br />
Lo spargimento avviene mediante distributori meobilimobili.<br />
Il liquame percola attraverso il letto senza sommergerlo in mdo da lasciare libera circolazione all'aria, e si raccoglie sul fondo.<br />
Il fondo dei letti percolatori è costituito da una piastra in cemento armato realizzata con conveniente pendenza verso il sistema di drenaggio che convoglia l'effluente fuori dal percolatore.<br />
* [[Trincea drenante]]
* [[Vasca Imhoff]]
 
{{Portale|ingegneria|microbiologia}}
 
101 233

contributi

Menu di navigazione