Some Say

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Some Say
Artista Sum 41
Tipo album Singolo
Pubblicazione 2005
Durata 3:26
Album di provenienza Chuck
Genere Rock alternativo
Pop punk
Etichetta Island Records
Produttore Grieg Nori
Registrazione 2004
Formati CD
Sum 41 - cronologia
Singolo precedente
(2005)
Singolo successivo
(2005)

Some Say è il terzo singolo estratto dall'album Chuck della band canadese Sum 41, pubblicato nel 2005.

Significato[modifica | modifica wikitesto]

Si suppone che la canzone voglia confortare coloro che vivono nella paura e tra le guerre, e che voglia esortare i politici a pensare prima di prendere una decisione (vedi le parole del ritornello "Think before you make up your mind") lasciando che la gente risolva da sola i propri problemi. Un'altra interpretazione, più popolare, sostiene che la canzone critichi le persone che negano l'invecchiamento.

Mentre Deryck Whibley cantava la canzone in live per l'album Go Chuck Yourself, ha detto: "This song is about your very, very, very confused parents" ("Questa canzone riguarda i vostri molto, molto, molto confusi genitori").

Video musicale[modifica | modifica wikitesto]

Il video mostra immagini di persone impegnate nella loro vita quotidiana, scene di guerra e la scena finale, nella quale Jason McCaslin scorta i Sum 41 fuori dalla zona pericolosa a bordo di un'auto, il tutto riavvolto al contrario.

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Punk Portale Punk: accedi alle voci di Wikipedia che parlano di musica punk