Sieidi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Gli Sieidis (Sami settentrionale: sieidi, finnico: seita,svedese: sejte,russo: сейд) sono degli oggetti religiosi per i Sami, solitamente rocce dalle forme singolari. Si trovano in natura in certi luoghi sacri, come vicino alle rive del mare o dei fiumi, oppure sulla cima delle montagne.[1] Il termine Siedis è stato utilizzato per intendere anche rocce sacre o figure di legno, tutti simboli del potere divino sul naturale. I Sami sacrificavano su di essi parte della loro pesca per assicurarsi in futuro un'abbondanza di cibo.

Siedi in Balsfjord

Tra i Sami meridionali, il nome varia tra viero-gierkie (roccia del sacrificio) e viero-moere (legno del sacrificio).

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Phebe Fjellström, Cultural- and traditional-ecological perspectives in Saami religion, in Scripta Instituti Donneriani Aboensis, vol. 12, 1º gennaio 1987, pp. 34–45, DOI:10.30674/scripta.67151. URL consultato il 6 novembre 2020.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]