Semantica operazionale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La semantica operazionale descrive l'esecuzione di un programma attraverso transizioni definite direttamente sul linguaggio del programma. Questo tipo di formalismo è concettualmente simile all'interpretazione vera e propria in cui abbiamo una macchina astratta e le istruzioni applicano transizioni di stato in questa macchina. Abbiamo dunque una sequenza di passi computazionali definita per ogni programma (che può essere non deterministica) e che viene generata solitamente con l'applicazione di un insieme di regole di inferenza sull'insieme delle istruzioni stesso.

In questa semantica i programmi:

a=1; b=0

e

a=1;
b=0

sono equivalenti (hanno lo stesso significato), ma il programma :

b=0; a=1

non è equivalente ( anche se il risultato finale è equivalente, le azioni non hanno avuto luogo nello stesso ordine ).

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità GND: (DE4221249-2
Informatica Portale Informatica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Informatica