Saladino Saladini Pilastri

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Saladino Saladini
Saladino Saladini.JPG

Senatore del Regno d'Italia
Legislature XVI

Commissario regio di Padova
Durata mandato 24 novembre 1904 –
26 luglio 1905
Predecessore Vittorio Moschini
Successore Giacomo Levi Civita

Saladino Saladini Pilastri (Cesena, 27 giugno 1846Cesena, 29 agosto 1923) è stato un politico italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1861 fu con Garibaldi nel Trentino, fu deputato di Cesena e poi di Forlì per varie legislature, come pure sindaco della sua città. Fu senatore del Regno d'Italia nella XVI legislatura, prefetto a Padova e a Messina. Massone, nel 1895 fu affiliato alla Loggia "Propaganda Massonica" di Roma[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ V. Gnocchini, L'Italia dei Liberi Muratori, Mimesis-Erasmo, Milano-Roma, 2005, pp.245-246.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Ufficiale dell'Ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro - nastrino per uniforme ordinaria Ufficiale dell'Ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro
Ufficiale dell'Ordine della Corona d'Italia - nastrino per uniforme ordinaria Ufficiale dell'Ordine della Corona d'Italia
Medaglia commemorativa delle campagne delle Guerre d'Indipendenza (1 barretta) - nastrino per uniforme ordinaria Medaglia commemorativa delle campagne delle Guerre d'Indipendenza (1 barretta)
Medaglia a ricordo dell'Unità d'Italia - nastrino per uniforme ordinaria Medaglia a ricordo dell'Unità d'Italia

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]