Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Sabra

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Sabra (disambigua).

Sabra (ebraico: צבר) è un termine usato per descrivere senza distinzioni di sesso (malgrado si presenti con la finale in "a" tipica del femminile) una persona ebrea nata in Israele.[1] La parola deriva dal vocabolo ebraico tzabar, nome del fico d'India (Opuntia ficus-indica ).

Col termine si vuole alludere infatti alla tenacia e alla capacità della pianta di sopravvivere in un difficile ambiente fisico esterno caratterizzato da un'accentuata aridità, ma in grado comunque di produrre un frutto spinoso all'esterno sebbene il suo interno sia dolce e gradevole.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ "sabra, a native-born Israeli", "Over here and over there", The Economist, November 16, 2006.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]