SCARA

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Robot SCARA KUKA Industrial Robot KR10
Schema con operatività sugli assi di uno SCARA

Lo SCARA, acronimo di Selective Compliance Assembly Robot Arm, è un tipo di robot industriale, che muove un "braccio" sul piano orizzontale e una presa che può salire e scendere in quello verticale.

Costruzione[modifica | modifica wikitesto]

Un robot SCARA presenta quattro assi e quattro gradi di libertà. Tutti gli assi sono progettati con una catena cinematica, partendo da un'origine dell'asse slave, rispetto alla posizione del precedente asse. In un robot SCARA, il primo e secondo asse sono di rotazione, il terzo e il quarto asse sono generalmente lineari, realizzati con viti a ricircolo di sfere. La presa è montata sulla parte finale dell'asse Z. Uno SCARA può permettere raggi di azione da 100 mm a 1.200 mm, con capacità di carico pagante da 1 kg a 200 kg.

Utilizzi[modifica | modifica wikitesto]

Questo tipo di robot venne sviluppato per alte velocità e ripetibilità in montaggi in serie, come il Pick-and-Place da un posto ad un altro. Il punto di forza sta nell'alta forza di manipolazione verticale (a volte >300N). Punto negativo il fatto di poter lavorare solo su un piano orizzontale. Per alcune applicazioni esistono esemplari a 5/6 assi.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (DE) Alois Knoll, Thomas Christaller, Robotik - Autonome Agenten. Künstliche Intelligenz. Sensorik. Embodiment. Maschinelles Lernen. Serviceroboter. Roboter in der Medizin. Navigationssysteme. Neuronale Netze. RoboCup. Architekturen., Frankfurt, Fischer, 2003, ISBN 978-3-596-15552-1.
  • (DE) Wolfgang Weber, Industrieroboter. Methoden der Steuerung und Regelung. Mit 33 Übungsaufgaben, Fachbuchverlag Leipzig, 2002, ISBN 978-3-446-21604-4.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]