Ritratto dei tre figli maggiori di Carlo I (Torino)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
I tre figli maggiori di Carlo I
Van Dyck, Charles II, James II and pr Mary.jpg
AutoreAntoon van Dyck
Data1635
Tecnicaolio su tela
Dimensioni153,7×156,8 cm
UbicazioneGalleria Sabauda, Torino

Il Ritratto dei tre figli maggiori di Carlo I è un dipinto a olio su tela di Antoon van Dyck.

A commissionare il dipinto fu la regina Enrichetta Maria, che desiderava inviarlo a sua sorella, Maria Cristina di Borbone-Francia, moglie del duca di Savoia, a Torino. Il dipinto raffigura i tre figli maggiori di Carlo I, Carlo, principe di Galles, Maria, principessa reale e Giacomo, duca di York. Nel quadro appare anche un cane di razza Spaniel, il preferito dai Reali, in particolare modo da Carlo I. Questi quando vide il ritratto, si adirò con van Dyck, poiché il pittore aveva rappresentato il suo erede Carlo in un dipinto ufficiale, da inviare all'estero, con gli abiti da casa dell'infanzia. Il giovane principe di Galles avrebbe dovuto invece vestire gli abiti ufficiali da adulto, come negli altri dipinti di van Dyck raffiguranti il principe in giovane età. Il dipinto fu comunque inviato a Torino ed è oggi esposto alla Galleria Sabauda.

Altri dipinti di Carlo II[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Gian Pietro Bellori, Vite de' pittori, scultori e architecti moderni, Torino, Einaudi, 1976.
  • Didier Bodart, Van Dyck, Prato, Giunti, 1997.
  • Christopher Brown, Van Dyck 1599-1641, Milano, RCS Libri, 1999, ISBN 88-17-86060-3.
  • Justus Müller Hofstede, Van Dyck, Milano, Rizzoli/Skira, 2004.
  • Stefano Zuffi, Il Barocco, Verona, Mondadori, 2004.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Pittura Portale Pittura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Pittura