Responsabilità di proteggere

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

La responsabilità di proteggere (in inglese responsibility to protect, R2P o anche RtoP) è una dottrina di diritto internazionale umanitario emersa per la prima volta nel rapporto della Commissione sull’Intervento e sulla Sovranità dello Stato (International Commission on Intervention and State Sovereignty, ICISS) del 2001.

Note[modifica | modifica wikitesto]


Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Annan K. (2005), In larger freedom: towards development, security and human rights for all. Report of the Secretary-General, A/59/2005, United Nations, New York.
  • Bellamy A. J. (2008), "'Conflict prevention and the responsibility to protect'". Global Governance. 14 (2): 135–156
  • Ki-moon B. (2011), The role of regional and sub-regional arrangements in implementing the responsibility to protect. Report of the Secretary-General, A/65/877-S/2011/393, United Nations, New York.
  • Veneziani A. (2018), Teoria e prassi della responsabilità di proteggere tra potere d'imperio statuale e tutela dei diritti umani, Opinio Juris - Law & Politics Review.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàGND (DE7742862-6
Diritto Portale Diritto: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di diritto