Re-conte

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Il re-conte (in tedesco Grafenkönige) fu una descrizione data dallo storico Bernd Schneidmüller ai sovrani del Sacro Romano Impero tra il Grande Interregno e l'acquisizione finale del trono reale da parte della dinastia asburgica nel 1438. Questi re-conte erano:

Questa categorizzazione, tuttavia, non è universalmente riconosciuta dagli storici. In effetti, durante questo periodo solo Rodolfo I, Adolfo di Nassau ed Enrico VII furono conti imperiali; tutti gli altri re invece erano duchi o re (boemi) e principe elettori.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Bernd Schneidmüller: Die Kaiser des Mittelalters, C. H. Beck, Munich, 2006, ISBN 3-406-53598-4.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]