Poludnitsa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Nella mitologia slava era uno spirito protettore delle messi, identificato con le sembianze di una donna bellissima, generalmente di alta statura e vestita di bianco.[1]

La poludnitsa (dalla parola russa polden = mezzogiorno) sarebbe solita mostrarsi nelle ore più calde della giornata, specialmente in estate, quando i contadini smettono di lavorare per riposarsi dalle fatiche nei campi.[2]

Nessuno osa turbarne il passaggio per non incorrere nella sua vendetta che consiste nel far ammalare o morire il colpevole oppure nel rapirne i bambini e farli smarrire nei campi.[3]

La poludnitsa è legata al Polevoy, che rappresenta la sua controparte maschile.[4]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ L. J. IVANITS, Russian Folk Belief, Armonk NY, 1992, pp. 74-75.
  2. ^ L. J. IVANITS, op. cit.,p. 75.
  3. ^ R. CHOPRA, Academic Dictionary of Mythology, Delhi 2005, p. 234.
  4. ^ L. J. IVANITS, op. cit., p. 74.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • L. J. IVANITS, Russian Folk Belief, Armonk NY, 1992.
  • R. CHOPRA, Academic Dictionary of Mythology, Delhi 2005.
  • M. DIXON-KENNEDY, Encyclopedia of Russian and Slavic myth and legend, Santa Barbara CA, 1998.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàGND (DE4170198-7
Mitologia Portale Mitologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mitologia