Polittico di Miglionico

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Polittico di Miglionico
Cima da conegliano, polittico di miglionico, 1499 (cornice rifatta nel 1782) 03,1.jpg
AutoreCima da Conegliano
Data1499
TecnicaOlio su tavola
UbicazioneChiesa di Santa Maria Maggiore, Miglionico

Il Polittico di Miglionico è formato da dipinti a olio su tavola di Cima da Conegliano, ed è conservato presso la chiesa di Santa Maria Maggiore di Miglionico.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il polittico, destinato all'altare di una chiesa francescana, fu acquistato nel 1598 da don Marcantonio Mazzoni per decorare il coro della chiesa madre di Miglionico, venne in seguito smembrato e ricomposto nel 1782 su iniziativa dei baroni Del Pozzo, che lo dotarono dell'attuale cornice, in cui si vede anche lo stemma di famiglia.

Madonna col Bambino

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Il polittico è formato da diciotto pannelli disposti in quattro ordini e raffigura al centro la Madonna col Bambino in trono, con sul piedistallo la scritta "IOANES / BAPTISTA / P / 1499".

Ai lati, a figura intera: a sinistra i santi Francesco e Girolamo, a destra i santi Pietro e Antonio da Padova. Nell'ordine soprastante, a mezzo busto, da sinistra i santi Chiara d'Assisi, Ludovico di Tolosa, Bernardino da Siena e Caterina d'Alessandria.

In alto nella cimasa, il Cristo passo tra la Vergine Annunciata e l'angelo annunciante.

Infine in basso nella predella, i santi protomartiri francescani. Risulta dispersa la tavoletta centrale della predella ove, forse, era raffigurata la Natività.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]