Pistrice

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Basilica di Aquileia - Storie di Giona - Giona tra le fauci del mostro marino, qui raffigurato come pistrice.

La pistrice nella mitologia greca e romana è un leggendario mostro marino, dotato di coda di serpente.

Si trova nelle raffigurazioni dei cortei di Nettuno e altre divinità marine, oppure nelle mappe nautiche greche, riprese fino al Rinascimento.

La pistrice era un grande mostro che simboleggiava anche la paura verso l'ignoto. Nel medioevo la pistrice divenne nel periodo carolingio un ibrido tra volpe e serpente marino.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Tina Mansueto, Mostri e Nereidi, cavalcando il fantastico mare. Napoli, Loffredo, 2009, ISBN 9788875643904.
  • Tina Mansueto, Osservazioni sull'iconografia delle Nereidi in Orpheus, n.s., 1998-99.
Mitologia greca Portale Mitologia greca: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mitologia greca