Piano di terra

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

In ingegneria elettrica, un piano di terra (ground plane), anche chiamato piano di massa, è una superficie elettricamente conduttiva.

Teoria delle antenne radio[modifica | modifica wikitesto]

Nelle telecomunicazioni, una struttura di un piano di terra o un rapporto esistente tra l'antenna e un altro oggetto, in cui l'unica struttura dell'oggetto è una struttura che permette all'antenna di funzionare come tale (per esempio, forma un riflettore o un direttore per l'antenna). Questo serve a volte come punto di riflessione del campo vicino per un'antenna, o come massa di riferimento in un circuito.

Esiste un'antenna in ʎ/4 in cui il piano conduttore viene simulato mettendo un certo numero di conduttori radiali sotto il semidipolo (elemento radiante). La lunghezza dei radiali è pari a ʎ/4. Variando l'inclinazione dei radiali, varia la resistenza di radiazione (Impedenza caratteristica dell'antenna):

  • ɵ=90° → Za=36,5Ω;
  • ɵ=0° → Za=73Ω;
  • ɵ=30° → Za=50Ω

Quest'ultimo rende l'antenna un carico adattato per un cavo coassiale avente impedenza caratteristica (Za=50Ω).

Tale tipologia di antenna è particolarmente utilizzata per le trasmissione in onde corte in banda cittadina (CB).