Phanes

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Nella mitologia greca Phanes (in greco antico Φανης Phanês, "luce") è un dio nato dall'uovo cosmico della cosmogonia orfica.

Veniva considerato una divinità primigenia della procreazione e dell'origine della vita e descritto come un ermafrodita con ali d'oro, e perciò equiparato ad Eros.

Per la tradizione orfica era il padre della Notte e veniva chiamato anche con i nomi Ericapeo, Metis e Protogonos.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Anna Ferrari, Dizionario di mitologia greca e latina, Torino, UTET, 2002
mitologia greca Portale Mitologia greca: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mitologia greca

Protogonos è una creatura a forma d'uomo con delle ali, simbolo dell'essere primordiale spesso viene confuso con il dio Eros. Nato dall'uovo argenteo deposto dalla Notte,si unì a Gaia o Gea dal quale ebbe come figli: Urano il Cielo, Ponto l'Acqua Primordiale e le Montagne.