Petaso

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Dupondio di Veliterrae
Volaterrae dupondius 620025.jpg
Testa gianiforme con petaso appuntito FELA-ODI (Velathri in etrusco) retrogrado intorno a clava fiancheggiata da I-I.
Æ Aes Grave Dupondius (257 gm).
Petaso
Petaso su raffigurazione vascolare
Statuetta di giovane con petaso

Il petaso (pron. pètaso) è un tipo di copricapo diffuso nella Grecia antica. Esso consisteva in un cappello a falde larghe ed era caratteristico di contadini e viaggiatori in quanto indumento pensato per fornire protezione sia contro il sole che contro la pioggia. Inizialmente tipico della Macedonia, il petaso divenne accessorio comune in tutta la Grecia; il suo uso sopravvisse fin oltre l'età romana.

Poteva essere di cuoio, di feltro o di paglia, e spesso era fornito di sottogola. In particolare era il copricapo di Ermes.

In latino era petasus e in greco πετασος, da πεταω (stendo, spando).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]