Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Passo del Salang

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Passo del Salang
Afghanistan passo del salang hindukush.jpg
veduta del passo
Stato Afghanistan Afghanistan
Località collegate
Altitudine 3 878 m s.l.m.
Coordinate 35°18′13″N 69°03′15″E / 35.303611°N 69.054167°E35.303611; 69.054167Coordinate: 35°18′13″N 69°03′15″E / 35.303611°N 69.054167°E35.303611; 69.054167
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Afghanistan
Passo del Salang
Passo del Salang

Il Passo del Salang (persiano: كتل سالنگ Kotal-e Sālang) (alt. 3878 m) è il più alto valico di montagna che, nella catena dell'Hindu Kush, collega il nord dell'Afghanistan con la provincia di Kabul.

Insieme al Passo Kushan è da sempre un valico di estrema importanza nei collegamenti fra la regione di Kabul e le zone settentrionali dell'Afghanistan.

Nel 1964 l'Unione Sovietica costruì il traforo del Salang (2600 m) , scavato sotto al passo all'altitudine di 3370 m , rendendo così la percorrenza più sicura a causa della neve e delle frane .

È nelle vicinanze del Passo del Salang che nasce il fiume Salang che da qui scorre verso sud.

Sciagura di Salang[modifica | modifica wikitesto]

Il 2 novembre 1982 un veicolo di un convoglio militare ha urtato un'autobotte di carburante provocando una forte esplosione presso un'uscita del tunnel , l'esercito sovietico pensando ad un attacco telebano chiuse gli ingressi intrappolando centinaia di veicoli ed autobus nella galleria . Le stime delle persone morte oscilla tra le 2000 e le 3000 .

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]