Particella nobiliare

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La particella nobiliare è una preposizione presente nel cognome di una famiglia nobile, perlopiù in Occidente: le forme di tale particella sono influenzate dal paese, dalla lingua e dall'epoca storica.

Nei cognomi francesi[modifica | modifica wikitesto]

In Francia le particelle nobiliari come De, Des e Du sono legate alla terra di origine o provenienza di una famiglia: la presenza della particella nel cognome tuttavia non indica necessariamente l'appartenenza alla nobiltà.

A seguito della caduta del Regno di Francia, le particelle furono sostituite dal patronimico e da altri titoli nobili.

Nei cognomi italiani[modifica | modifica wikitesto]

In Italia, la particella nobiliare tende a seguire il cognome oppure il nome di un titolo nobile-feudale. È sovente utilizzata come prefisso completato da un nome in lingua latina (De Marinis, De Pretis ecc.) e può venire aggiunta ad altre preposizioni (formando prefissi come Della).

Trascrizione[modifica | modifica wikitesto]

  • Quando il nome che segue la particella inizia per vocale, la stessa viene contratta in una D seguita dall'apostrofo.
  • Esistono cognomi che pur contenendo la particella, sono trascritti come un'unica parola (Dupont).

Dal punto di vista della linguistica, la particella è assimilabile a Von per la lingua tedesca e a Van per la lingua olandese.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Linguistica Portale Linguistica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di linguistica