Ostuni bianco

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ostuni
Dettagli
StatoItalia Italia
Resa (uva/ettaro)110 q
Resa massima dell'uva70,0%
Titolo alcolometrico
naturale dell'uva
10,5%
Titolo alcolometrico
minimo del vino
11,0%
Estratto secco
netto minimo
17,0‰
Riconoscimento
TipoDOC
Istituito con
decreto del
13/01/1972  
Gazzetta Ufficiale del28/03/1972,
n 83
Vitigni con cui è consentito produrlo
[senza fonte]

L'Ostuni bianco è un vino DOC la cui produzione è consentita nella provincia di Brindisi. Si ottiene con vitigni Impigno al 50-85%, Francavilla al 10-50% e fino al 10% di Bianco di Alessano e Verdeca.

Caratteristiche organolettiche[modifica | modifica wikitesto]

  • colore: bianco paglierino.
  • odore: vinoso, di profumo delicato.
  • sapore: asciutto, armonico, netto di gusto.

Cenni storici[modifica | modifica wikitesto]

L'impigno fu importato nella zona di Martina Franca verso l'inizio del Novecento da un agricoltore ostunese soprannominato appunto "Impigno". Il vitigno Francavilla è discretamente diffuso in molti comuni della zona a produzione di vini bianchi della provincia di Brindisi.

Abbinamenti consigliati[modifica | modifica wikitesto]

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Provincia, stagione, volume in ettolitri

  • Brindisi (1990/91) 901,68
  • Brindisi (1991/92) 288,29
  • Brindisi (1992/93) 393,53
  • Brindisi (1993/94) 342,72
  • Brindisi (1994/95) 140,98
  • Brindisi (1995/96) 44,73
  • Brindisi (1996/97) 83,58
Alcolici Portale Alcolici: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di alcolici