Open Database License

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Open Database License
AutoreJordan Hatcher
EditoreOpen Knowledge Foundation
Data di pubblicazione2009
Compatibile con DFSGNo
Software liberono (licenza dati)
Approvata OSINo
Compatibile GPLno (licenza dati)[1]
Copyleftsi

La Open Database License od ODbL[2] ("Licenza aperta per banche dati") è una licenza per banche dati offerta dalla Open Knowledge Foundation nell'ambito del progetto Open Data Commons e nota per essere la licenza con cui sono rilasciati i dati di OpenStreetMap.[3]

È nata nel 2009 per rispondere alla mancanza di licenze aperte pensate per licenziare correttamente il diritto sui generis del costitutore di banche dati, particolare diritto esistente solo in Unione Europea. Le note licenze Creative Commons, infatti, erano state inizialmente concepite per licenziare i diritti d'autore e i diritti connessi, ma non contenevano adeguati riferimenti al diritto sui generis.[4] Nel 2013, con il rilascio della versione 4.0[5], anche le licenze Creative Commons sono state modificate in tal senso e risultano quindi utilizzabili per le banche dati senza problemi.

Condizioni[modifica | modifica wikitesto]

In sintesi [6] la licenza permette di:

  • Condividere (share): copiare, distribuire e utilizzare il database.
  • Creare (create): realizzare opere dal database.
  • Adattare (adapt): modificare, trasformare e sviluppare il database.

e obbliga a:

  • Attribuire (attribute): È necessario attribuire la paternità della banca dati ad ogni suo utilizzo pubblico e ad ogni utilizzo di un database derivato dalla banca dati originale secondo le modalità specificate dalla licenza. Per qualsiasi utilizzo o distribuzione del database, o di lavori da esso derivati, si deve dichiarare chiaramente la licenza sotto cui il database è rilasciato e mantenere intatti gli eventuali di copyright relativi al database originale.
  • Condividere allo stesso modo (share-alike): se viene pubblicato il database con una qualsiasi modifica rispetto all'originale, o vengono prodotte ulteriori opere in base ad una sua modifica, è obbligatorio distribuire questa versione del database modificata secondo la licenza ODbL.
  • Mantenere aperto (Keep open): Il database stesso (o una sua versione modificata) può essere redistribuito anche attraverso misure tecnologiche che ne restringono l'uso (ad esempio con forme di Digital Rights Management) a patto che sia sempre disponibile una versione aperta priva di queste restrizioni.

Il testo in italiano è reperibile alle pagine del chapter italiano di Open Knowledge International[7]

Casi di successo[modifica | modifica wikitesto]

In data 14 dicembre 2010 il Comune di Parigi ha votato una risoluzione che approva "la licenza Open dati relativi alla diffusione da parte della Città di Parigi dati pubblici in suo possesso"[8][9]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ License:ODbl - Free Software Directory
  2. ^ (EN) Open Database License (ODbL), Open Data Commons. URL consultato il 22-11-2010.
  3. ^ Copyright e licenza, OpenStreetMap Foundation. URL consultato il 03-02-2013.
  4. ^ (EN) CC and data[bases]: huge in 2011, what you can do, su Creative Commons, 1º febbraio 2011. URL consultato il 16 febbraio 2020.
  5. ^ (EN) Rachid Belhadj Says, Press release: Creative Commons launches Version 4.0 of its license suite, su Creative Commons, 27 novembre 2013. URL consultato il 16 febbraio 2020.
  6. ^ (EN) ODbL Plain Language Summary, Open Data Commons. URL consultato il 28-01-2012.
  7. ^ Open Database License (ODbL) in italiano, OKFN Italy. URL consultato il 25-08-2017.
  8. ^ (FR) 2010 DAJ 31 : Approbation de la licence Open Data (PDF), su odjcp.paris.fr. URL consultato il 15-12-2010 (archiviato dall'url originale il 24 dicembre 2010).
  9. ^ (FR) Open Data: Paris place ses données publiques sous licence ODbL, su zdnet.fr. URL consultato il 15-12-2010.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]