Novendiale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Il novendiale è il periodo di nove giorni di lutto che segue la morte del Papa.

In questo periodo, a partire dai solenni funerali, la cui data è decisa dalla Congregazione dei Cardinali (come è scritto nella costituzione Universi Dominici Gregis, n° 13 e 27), si svolgono particolari celebrazioni nella Basilica di San Pietro.

Tali celebrazioni sono affidate ogni giorno a un diverso gruppo a seconda dei legami col Vaticano. Per esempio le celebrazioni dei novendiali dopo le esequie di Giovanni Paolo II sono state affidate a diversi Cardinali a rappresentare i fedeli della Città del Vaticano, la Chiesa di Roma, le Basiliche patriarcali, la cappella papale, la Curia romana, le Chiese orientali, gli Istituti di vita Consacrata e Apostolica.

L'ultimo giorno dei novendiali si tiene la celebrazione da parte di tutti i cardinali, già riuniti in attesa del Conclave che eleggerà il successivo Pontefice.

Presso gli antichi Romani, era un periodo di lutto che durava nove giorni dopo la morte di una persona. Il nono giorno si teneva la coena novendialis (cfr. Tacito, Annales, 6, 5, 1 e Petronio Satyricon, 65) e si sacrificava ai Mani del defunto.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cattolicesimo Portale Cattolicesimo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cattolicesimo