Nardò rosso

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nardò
Dettagli
StatoItalia Italia
Resa (uva/ettaro)180 q
Resa massima dell'uva70,0%
Titolo alcolometrico
naturale dell'uva
11,0%
Titolo alcolometrico
minimo del vino
11,5%
Estratto secco
netto minimo
22,0‰
  • Produzione totale per campagna
Riconoscimento
TipoDOC
Istituito con
decreto del
06/04/1987  
Gazzetta Ufficiale del28/09/1987,
n 226
Vitigni con cui è consentito produrlo
  • Negroamaro: minimo 80%
  • possono concorrere alla produzione anche le uve provenienti dai vitigni: Malvasia nera di Brindisi, Malvasia nera di Lecce, Montepulciano presenti nei vigneti, da soli o congiuntamente, fino ad un massimo del 20%.
http://catalogoviti.politicheagricole.it/scheda_denom.php?t=dsc&q=2209

Il Nardò rosso è un vino DOC la cui produzione è consentita nella provincia di Lecce.

Caratteristiche organolettiche[modifica | modifica wikitesto]

  • colore: rosso rubino più o meno intenso.
  • odore: vinoso con profumo intenso.
  • sapore: armonico, poco amarognolo, vellutato e giustamente tannico.

Cenni storici[modifica | modifica wikitesto]

Abbinamenti consigliati[modifica | modifica wikitesto]

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Provincia, stagione, volume in ettolitri

  • nessun dato disponibile
Alcolici Portale Alcolici: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di alcolici