Nélio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando l'omonimo calciatore brasiliano, vedi Nélio dos Santos Pereira.
Nélio
Nazionalità Brasile Brasile
Altezza 171 cm
Peso 72 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Ritirato 2010
Carriera
Giovanili
198?-1989 Flamengo
Squadre di club1
1988-1995 Flamengo 84 (18)
1995 Guarani 0 (0)
1996-1997 Flamengo 6 (1)
1997 Fluminense 12 (0)
1998 Flamengo 8 (0)
1998 Atl. Paranaense 0 (0)
1998 Ituano ? (?)
1999 Atlético Mineiro 0 (0)
1999 Paraná 9 (0)
2000 Americano ? (?)
2000 Haladás ? (3)
2001 Botafogo-SP 5 (0)
2002 Botafogo-PB ? (?)
2003-2005 Haladás 2 (0)
2006 Guanabara ? (?)
2007 Pinheiros ? (?)
2008-2010 Ypiranga-AP ? (?)
2010Flamengo-PI ? (?)
Nazionale
1992 Brasile Brasile Olimpica 5 (0)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Nélio da Silva Melo, detto Nélio (Rio de Janeiro, 26 gennaio 1971), è un ex calciatore brasiliano, di ruolo attaccante.

Anche i suoi fratelli Nilberto, Gilberto, Edmilson e Nenei sono o sono stati calciatori.[1]

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Gioca come attaccante, ma può ricoprire anche il ruolo di centrocampista offensivo.[2] È dotato di una buona tecnica e il suo tratto saliente è la rapidità.[2]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Cresciuto nel settore giovanile del Flamengo, debuttò il 28 maggio 1988 contro il Goytacaz; non fece parte della prima squadra fino al 1990, anno in cui iniziò a giocare stabilmente nei titolari. Partecipò alla vittoriosa Coppa del Brasile 1990, conquistando poi il campionato statale l'anno seguente. Nel 1992 risaltò particolarmente la sua abilità, in special modo nel campionato nazionale, vinto dal Flamengo: Nélio segnò cinque gol in quattordici incontri, risultando decisivo per la conquista del titolo con una rete nella finale d'andata contro il Botafogo.[2] Al termine della competizione fu incluso nella selezione degli undici migliori elementi, la Bola de Prata della rivista Placar. Nel 1995 fu ceduto in prestito al Guarani, ma presto fece ritorno al Flamengo; nel 1997 fu invece ceduto in via provvisoria ai rivali cittadini del Fluminense, ove non si mise in evidenza.[2] Tornato nuovamente al club rubro-negro, la società lo cedette per l'ultima volta in prestito all'Atlético Paranaense, e nuovamente le prestazioni di Nélio non furono positive:[2] venne dunque venduto all'Ituano. Nel 1999 giocò due partite ufficiali con l'Atlético Mineiro, vincendo il campionato statale, mentre passò il secondo semestre al Paraná. Dopo un fugace ritorno al calcio carioca con l'Americano, si trasferì in Ungheria, ove militò nell'Haladás. Disputate cinque gare per il Botafogo di Ribeirão Preto nel corso del Campeonato Brasileiro Série A 2001, passò il 2002 al Botafogo-PB (altra società, da non confondere con la precedente), in cui ritrovò il suo ex tecnico Toninho Barroso.[3] Tornato in Ungheria, racimolò due presenze in due annate, e dal 2006 giocò nuovamente in patria: dapprima trasferitosi al Guanabara, passò per Pinheiros e Ypiranga prima di accasarsi al Flamengo di Teresina.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Nélio fece parte della Nazionale brasiliana olimpica guidata da Ernesto Paulo che partecipò al Torneo Pre-Olimpico CONMEBOL 1992 tenutosi in Paraguay; giocò contro Perù, Paraguay e Colombia, sempre da titolare.[4]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Flamengo: 1990
Flamengo: 1991, 1996
Flamengo: 1991, 1996
Flamengo: 1995, 1996
Flamengo: 1992
Atlético-PR: 1998
Atlético-MG: 1999

Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Flamengo: 1996

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

1992

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Profilo su Calciozz.it
  2. ^ a b c d e (PT) Que Fim Levou? - Nélio, terceirotempo.ig.com.br. URL consultato il 6 gennaio 2011 (archiviato dall'url originale il 1º ottobre 2009).
  3. ^ (PT) Ex-atacante do Fla é atração na apresentação do Botafogo-PB, terra.com.br, 12 dicembre 2001. URL consultato il 6 gennaio 2011.
  4. ^ (PT) Seleção Brasileira Restritiva, RSSSF Brasil. URL consultato il 6 gennaio 2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]