Massa reale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il termine massa reale è un sinonimo di massa, ma è usato in astronomia per differenziare la massa misurata di un pianeta dal limite inferiore di massa generalmente ricavato dal metodo della velocità radiale.[1] I metodi usati per determinare la massa reale di un pianeta includono la misurazione della distanza e del periodi di uno dei suoi satelliti naturali,[2] tecniche di astrometria avanzata che utilizzano il moto di altri pianeti all'interno dello stesso sistema stellare,[1] combinando tecniche basate sulla velocità radiale con osservazioni di transiti (che indicano inclinazioni orbitali molto basse),[3] e combinando tecniche basate sulla velocità radiale con misurzioni del parallasse stellare (che anch'esso determina l'inclinazione orbitale).[4]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b McDonald Observatory astronomers discover Neptune-sized planet with Hobby-Eberly Telescope, University of Texas at Austin, 31 agosto 2004. URL consultato il 4 settembre 2007.
  2. ^ M.E. Brown and E.L. Schaller, The Mass of Dwarf Planet Eris in Science, vol. 316, nº 5831, 2007, p. 1585, DOI:10.1126/science.1139415, PMID 17569855.
  3. ^ How do we know the density of some extrasolar planets?, Curious About Astronomy?. URL consultato l'8 settembre 2007.
  4. ^ Han et al., David C. Black e George Gatewood, Preliminary Astrometric Masses for Proposed Extrasolar Planetary Companions in The Astrophysical Journal Letters, vol. 548, nº 1, 2001, pp. L57–L60, DOI:10.1086/318927.