Massa d'aria

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Circolazione tra alta e bassa pressione

In meteorologia, una massa d'aria è una porzione di troposfera di notevoli dimensioni (ampia anche qualche migliaio di chilometri) all'interno della quale le condizioni di temperatura e umidità sono relativamente costanti/omogenee/uniformi. La sua proprietà fondamentale è quella di conservare stabilità sotto il profilo orizzontale ed il contenuto di vapore acqueo per un certo periodo di tempo, anche se messa in moto dalla zona di origine. La loro importanza è legata all'avvezione all'interno della circolazione generale determinando ad es. ondate di freddo e ondate di calore. Scontro tra masse d'aria diverse porta in genere alla formazione di instabilità atmosferica e fronti meteorologici all'interno di cicloni tropicali.

Classificazione[modifica | modifica wikitesto]

Mappa delle masse d'aria

Le masse d'aria possono essere classificate in:

Masse d'aria possono spostarsi da una zona all'altra dell'emisfero durante l'evoluzione meteorologica della circolazione atmosferica (onde di Rossby) in seguito ad avvezioni determinando cambiamenti del tempo atmosferico relativamente a parametri atmosferici quali temperatura, umidità, nuvolosità e precipitazioni.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàThesaurus BNCF 45864
Meteorologia Portale Meteorologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Meteorologia