Mare di Ceram

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Posizione del mare di Ceram

Il mare di Ceram (in indonesiano: Laut Seram) è una sezione dell'oceano Pacifico occidentale. Fa parte del Mediterraneo Australasiatico[1].

Caratteristiche fisiche[modifica | modifica wikitesto]

Il mare di Ceram è delimitato a nord dalle isole di Obi e Misool, dalla Nuova Guinea occidentale a est, dalle isole di Ceram e Buru a sud e dalle isole Sanana e Mangole a ovest. A nord-ovest comunica con il mare delle Molucche, a nord con il mare di Halmahera e a sud con il mar di Banda (cui è collegato attraverso lo stretto di Manipa). Copre una superficie di circa 12.000 km² e ha una profondità massima di 5315 metri.

Un tempo era denominato Pitt Passage.

Note[modifica | modifica wikitesto]