Magister Puerorum

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

L'espressione latina Magister Puerorum significa letteralmente Maestro dei fanciulli e indica un maestro, o insegnante, o precettore che si occupa della educazione dei bambini. Varie istituzioni si sono servite e si servono tuttora di questa figura, specialmente nelle scuole elementari, liceali e musicali.

Nella storia[modifica | modifica wikitesto]

Si chiama magister puerorum quello studioso o letterato che veniva assunto da una famiglia nobile per fare da precettore ai propri figli, curandone l'istruzione in forma privata.

Nella Cappella Musicale Pontificia "Sistina"[modifica | modifica wikitesto]

Un esempio di magister puerorum ancora attivo e importante si ha oggi nella Cappella Musicale Pontificia Sistina, il coro privato del Papa che canta esclusivamente nelle celebrazioni liturgiche del Sommo Pontefice, al cui interno è presente una sezione di voci bianche formata dai pueri cantores (i fanciulli cantori).

L'istruzione musicale dei pueri cantores è affidata ad un magister puerorum, un maestro che si dedica esclusivamente a loro ed è distinto dal Maestro-Direttore del coro. L'attuale magister puerorum è Mons. Marcos Pavan, che conta con la collaborazione del Maestro Michele Marinelli.

Anche altre Cappelle musicali mantengono una formazione di fanciulli, tra cui le più celebri sono la Cappella Marciana di Venezia e la Cappella Musicale del Duomo di Milano.

Elenco dei "Magister Puerorum" della Cappella Musicale Pontificia Sistina[modifica | modifica wikitesto]