Magento

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Magento
Logo
Pannello di controllo di Magento Community Edition (in spagnolo)
Pannello di controllo di Magento Community Edition (in spagnolo)
Sviluppatore Magento Inc.
Data prima versione 31 marzo 2008
Ultima versione 2.1.0 (23 giugno 2016)
Sistema operativo Multipiattaforma
Linguaggio PHP
Genere Content management system
Licenza Open Software License
(licenza libera)
Sito web www.magentocommerce.com/

Magento è un software open source per l'e-commerce lanciato il 31 marzo 2008. È stato creato dalla Varien e costruito sopra Zend Framework.[1] È pubblicato con licenza Open Software License versione 3.0.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

I lavori per la creazione di Magento sono cominciati nel gennaio del 2007.[2] Sette mesi dopo, il 31 agosto 2007, è stata pubblicata la versione beta.

La rivista tedesca t3n ha promosso Magento nell'edizione di dicembre 2007.[3]

Nel marzo 2008, Magento è stato scelto per presentare la conferenza Under the Radar: The Business of Web Apps.[4]

Nel luglio 2012 viene scoperta una falla di sicurezza di Zend Framework che potrebbe compromettere la sicurezza degli store creati con Magento. Vengono quindi divulgati alcuni bugfix per le versioni fino alla 1.7.0.0 e dopo qualche giorno viene distribuita la versione 1.7.0.2 che include già al suo interno le patch per questo bug.[5]

Il 3-4 giugno 2014 si è tenuta a Milano la prima edizione italiana del Meet Magento, focus Business e Tech. Lo stesso evento si è tenuto nel 2015 il 5 e 6 Marzo e nel 2016 il 3 e 4 Marzo.[6]

Versioni[modifica | modifica wikitesto]

  • Magento 1.0 - 31 marzo 2008;
  • Magento 1.1 - 25 luglio 2008;
  • Magento 1.2 - 29 dicembre 2008;
  • Magento 1.3 - 30 marzo 2009;
  • Magento 1.4 - 12 febbraio 2010;
  • Magento 1.5 - 8 febbraio 2011;
  • Magento 1.6 - 16 agosto 2011;
  • Magento 1.7 - 24 aprile 2012;
  • Magento 1.7.0.2 - 5 luglio 2012;
  • Magento 1.8 - 25 settembre 2013;
  • Magento 1.9 - 13 maggio 2014;
  • Magento 1.9.2.1 - 4 agosto 2015;
  • Magento 1.9.3 - 13 Ottobre 2016;
  • Magento 2.0.2 - 28 gennaio 2016;
  • Magento 2.0.4 - 31 marzo 2016;
  • Magento 2.0.5 - 28 aprile 2016;
  • Magento 2.0.6 - 17 maggio 2016;
  • Magento 2.0.7 - 24 maggio 2016;
  • Magento 2.0.8 - 18 luglio 2016;
  • Magento 2.1.0 - 23 giugno 2016.[7]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Case Studies: Varien. framework.zend.com. Visitato il 12 aprile 2008.
  2. ^ Interview: Roy Rubin about Magento Open Source eCommerce. eCommerceOptimization.com. Visitato il 12 aprile, 2008.
  3. ^ t3n:Open Source & Web Edition 10, 12/2007 - 02/2008.
  4. ^ Under the Radar Winners Announced. Undertheradarblog.com. Visitato il 11 aprile, 2008.
  5. ^ Vulnerabilità in Zend Framework. antoniocarboni.com. Visitato il 17 luglio, 2012.
  6. ^ Meet Magento Italy
  7. ^ (EN) Magento Community Edition – download, magentocommerce.com. URL consultato il 29 febbraio 2016.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Software libero Portale Software libero: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Software libero